Posso fare esercizio anche se ho il raffreddore?

Sebbene la gola si graffi facilmente o il mal di testa si diffonda, molte persone non si sentono eccessivamente colpite dai tipici sintomi del raffreddore. Ma dovresti astenerti dallo sport, anche se hai sintomi lievi, o puoi continuare ad allenarti? Dipende, infatti, sempre dalla gravità dei sintomi e dallo stato di salute generale. A seconda delle condizioni, ti daremo la giusta raccomandazione.

Cosa succede nel corpo quando si hanno i sintomi del raffreddore?

Quando si sviluppa un raffreddore, le vie respiratorie superiori e le mucose del naso, della gola e della faringe sono generalmente infettate dai virus del raffreddore. Il sistema immunitario suona l’allarme e combatte gli agenti patogeni. Questo indebolisce il corpo, motivo per cui molti si sentono deboli e stanchi. Se il sistema immunitario non combatte i patogeni, scoppia il comune raffreddore, che di solito dura dai sette ai dieci giorni. Se il sistema immunitario è impegnato a combattere gli agenti patogeni, il corpo si stressa con lo sport aggiuntivo. Durante lo sport, le riserve del corpo vengono sfruttate, i muscoli e il cuore lavorano di più e la pressione sanguigna e il polso aumentano. Tuttavia, lo sport non è sempre lo stesso e un raffreddore può essere suddiviso in da lieve a grave. In definitiva, dipende sempre dallo stato attuale.

Allenati quando hai il raffreddore

Fare esercizio durante un lieve raffreddore non è un problema per la maggior parte delle persone. Se solo la tua gola è un po’ graffiante o il tuo naso è un po’ che cola, puoi infilare le scarpe sportive. Per essere al sicuro, tuttavia, non andare al massimo o oltre durante l’allenamento, poiché questo può già sovraccaricare il corpo.

Fa

  • Se ti alleni all’aperto, vestiti in modo caldo, soprattutto in autunno e in inverno, in modo da non avere freddo.
  • Se sei attivo in un gruppo sportivo o in palestra, presta attenzione a un’igiene sufficiente. Questo conta soprattutto lavaggio accurato delle mani e l’uso di disinfettanti e asciugamani.
  • Bere abbastanza durante la sessione di allenamento in modo che le mucose rimangano umide e gli agenti patogeni non si diffondano ulteriormente.
  • Fai una doccia subito dopo l’allenamento e indossa abiti caldi e asciutti.
  • Mangia cibi nutrienti dopo l’esercizio: frutta e verdura forniscono vitamine al corpo, le proteine ​​supportano il sistema immunitario, i carboidrati riempiono le riserve di energia e i grassi aiutano sia l’assorbimento dei nutrienti che il sistema immunitario.

Non farlo

  • Evitare l’allenamento a intervalli ad alta intensità e l’allenamento nella gamma di frequenza cardiaca anaerobica (gamma di frequenza cardiaca intensiva e massima).

Interessante: Dopo l’esercizio, il sistema immunitario si indebolisce per alcune ore o due giorni. Per non ammalarti, cerca di evitare le fonti batteriche e virali dopo l’esercizio, ad esempio sui mezzi pubblici.

Evita l’esercizio se hai questi sintomi

Se hai alcuni segni di raffreddore, dovresti astenerti dall’esercizio. Questi includono, tra gli altri:

  • febbre
  • forte mal di gola e mal di testa
  • tosse grave e naso che cola
  • mal d’orecchi
  • stanchezza e pigrizia
  • Infiammazione dei seni paranasali

Una febbre in particolare può essere un segno di un’infezione simil-influenzale. Se pratichi sport ora, c’è il rischio che virus e batteri si diffondano a organi come i reni, il fegato o il cuore. Il rischio di un’infezione secondaria è ora particolarmente elevato, in cui, ad esempio, il muscolo cardiaco viene infettato da batteri e si sviluppa la miocardite. Questo può portare a gravi complicazioni e persino mettere in pericolo la vita. Puoi anche procrastinare il freddo, in modo che il recupero duri molto più a lungo.
Se stai assumendo farmaci per il comune raffreddore, dovresti anche astenerti dall’esercizio, poiché allevia i sintomi solo mentre il corpo sta ancora combattendo gli agenti patogeni.

Quando posso riprendere ad allenarmi dopo il raffreddore?

Nella migliore delle ipotesi, inizia lentamente e solo quando non hai dovuto assumere farmaci per almeno due giorni. Inizia con un carico basso in modo che la frequenza cardiaca non aumenti immediatamente. Se ti alleni duramente, rischi di indebolire nuovamente il tuo sistema immunitario, provocando il ritorno del raffreddore. Se hai avuto l’influenza, è meglio prendersi una settimana di riposo fino alla scomparsa degli ultimi sintomi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.