I piedi freddi possono farti star male?  Questo è ciò che dice la scienza

I piedi freddi possono farti star male? Questo è ciò che dice la scienza

Piedi freddi in inverno: dannosi per il sistema immunitario?

Per i nostri nonni era particolarmente importante che i nostri piedi fossero belli e caldi in autunno e in inverno. Perché i piedi freddi, secondo la credenza popolare, porterebbero rapidamente al raffreddore. E ogni anno sperimentiamo quanto velocemente i nostri piedi si raffreddano quando fuori gela, piove e nevica.

Anche interessante: Da quanto tempo sei contagioso con il raffreddore > >

Le nostre estremità sono particolarmente vulnerabili all’ipotermia. Quando rimaniamo a lungo nei mercatini di Natale o dobbiamo recarci al lavoro sotto la pioggia e la tempesta, spesso c’è solo un sottile strato di plastica tra l’ambiente umido e freddo e i nostri piedi. Se non indossi stivali invernali foderati e calzini di lana spessa, ti congelerai rapidamente con scarpe sportive ariose. Ma i piedi freddi possono davvero portare al raffreddore?

Suscettibilità al raffreddore e ai piedi freddi: così dice la scienza

Prima di tutto, i piedi freddi sono un segno che le nostre estremità inferiori non sono più irrorate di sangue come al solito. Se i piedi si raffreddano e rimangono ipotermici per lungo tempo, i vasi sanguigni si restringono. Meno sangue scorre quindi attraverso i piedi e i vasi sono meno ben riforniti di ossigeno.

Anche interessante: Come preparare facilmente uno sciroppo per la tosse efficace > >

Infatti, non è solo la circolazione sanguigna nei nostri piedi a essere ridotta. Se il nostro corpo registra un freddo prolungato, la circolazione sanguigna in tutto il corpo cambia. Il nostro centro del corpo, dove si trovano tutti gli organi vitali, ora riceve più sangue. In questo modo, il nostro corpo garantisce che i nostri organi continuino a ricevere ossigeno sufficiente anche quando fa freddo. Meno sangue viene trasportato in altri luoghi, ad esempio nelle mucose della gola e del naso. Qui, tuttavia, i virus del raffreddore assorbiti con gli aerosol vengono prima di tutto scongiurati. Se le nostre mucose non sono più adeguatamente rifornite di sangue, i virus hanno maggiori possibilità di sopraffare il nostro sistema immunitario.

I ricercatori Claire Johnson e Ronald Eccles hanno studiato la connessione tra i piedi freddi e la suscettibilità al raffreddore in uno studio di controllo randomizzato già nel 2005. Il loro esperimento è andato come segue: hanno selezionato 180 partecipanti sani e li hanno divisi in due gruppi. Il gruppo 1 ha trascorso 20 minuti a piedi nudi in una ciotola di acqua fredda, mentre il gruppo 2 non ha dovuto immergere i piedi caldi e calzati da nessuna parte. Cinque giorni dopo, i partecipanti hanno dovuto riferire ai ricercatori il loro attuale stato di salute. Il risultato: Mentre solo cinque persone del gruppo dei piedi caldi hanno mostrato sintomi di raffreddore, lo erano 13 persone del gruppo piedi freddi malati di raffreddore.

La conclusione dei ricercatori: I virus con cui tutti i partecipanti sono entrati naturalmente in contatto prima, durante e dopo l’esperimento sembravano avere un tempo più facile per ingannare il sistema immunitario delle persone con i piedi freddi. Si presume che una cattiva circolazione del sangue nelle mucose causata dal freddo possa aumentare il rischio di sviluppare il raffreddore. Quindi, se vuoi essere armato contro i virus in autunno e in inverno, dovresti indossare calzini spessi e scarpe calde.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *