I migliori rimedi casalinghi per l’influenza

Influenza o raffreddore? Una grande differenza

Nella vita di tutti i giorni ci piace confondere termini come raffreddore, influenza o infezione simil-influenzale. Ci sono grandi differenze nel contagio e nei sintomi. Un tipico raffreddore può essere causato da diversi tipi di virus, inclusi rinovirus e adenovirus. Il suo decorso è generalmente lento e la gravità dei sintomi aumenta gradualmente. Il termine medico per tali raffreddori è il infezione influenzale – facile da confondere con il influenza. Tuttavia, l’influenza è specificamente innescata dai virus dell’influenza e di solito è molto più grave di un’infezione simil-influenzale. È possibile riconoscere l’influenza dai seguenti sintomi.

Influenza: sintomi e decorso della malattia

L’insorgenza improvvisa di sintomi gravi è caratteristica dell’influenza causata da virus influenzali. A differenza del raffreddore, l’esordio della malattia non è insidioso e accompagnato da sintomi lievi, ma può diffondersi nel giro di poche ore febbre grave, tosse secca, forte mal di gola, mal di testa e dolori muscolari, nonché una pronunciata sensazione di malattia dovuta all’essere costretti a letto per giorni manifesto. Questi sintomi influenzali di solito durano da 5 a 7 giorni e, anche dopo che la malattia è finita, il corpo può ancora essere debole per giorni o settimane.

Importante: Al più tardi quando la temperatura corporea supera i 39°C, dovresti Contattare il medico di famigliapoiché un ulteriore aumento della temperatura è estremamente pericoloso – a partire da 41° C c’è anche il rischio di morte.

I migliori rimedi casalinghi per l’influenza

Se la malattia progredisce gravemente, dovresti rimanere in contatto con il tuo medico. Ad esempio, puoi farmaci antivirali prescrivere. Gli antibiotici, invece, sono inefficaci contro i virus e quindi non aiutano contro l’influenza. Sebbene i rimedi casalinghi non siano in grado di combattere il virus dell’influenza di per sé, puoi sostenere il tuo corpo con le giuste misure per guarire se stesso e alleviare i sintomi. I seguenti rimedi casalinghi si sono rivelati particolarmente efficaci:

  • riposa e dormi: Il tuo corpo e il tuo sistema immunitario hanno bisogno di più riposo ed energia possibile per poter combattere efficacemente il virus. È meglio stare a letto o sdraiarsi sul divano e riposare il più possibile per almeno una settimana.
  • Aria regolarmente: L’ideale è un clima ambiente piacevole con aria fresca e una temperatura di 20°C. L’aria secca del riscaldamento rende le cose difficili per le tue mucose, motivo per cui dovresti mettere delle ciotole d’acqua sopra il riscaldamento o usare un umidificatore d’aria.
  • Zuppa calda a base di ingredienti freschi: Quando sei malato, il tuo corpo ha bisogno di molti liquidi e cibi nutrienti come le verdure. Una sana zuppa di verdure o zuppa di pollo è quindi consigliata per l’influenza per fornire al sistema immunitario le vitamine e i minerali necessari.
  • Tè caldo: Oltre al liquido, le foglie di tè forniscono al tuo corpo sostanze fitochimiche antiossidanti che hanno un effetto antinfiammatorio.
  • inalazione di vapore: L’inalazione di vapore è particolarmente raccomandata se le vie aeree sono secche e irritate. Basta far bollire l’acqua, metterla in una ciotola e poi tenere la testa coperta con un asciugamano a distanza di sicurezza dalla ciotola.
  • involucro di vitello: Gli impacchi freddi del polpaccio aiutano a ridurre la febbre alta.

Sebbene i rimedi casalinghi possano rendere più confortevole il decorso della malattia, alleviare i sintomi e aiutare il corpo a guarire da solo, non possono curare l’influenza stessa. La migliore protezione contro l’influenza è ancora la vaccinazione antinfluenzale. Dovrebbe idealmente svolgersi in ottobre o novembre e rinfrescarsi ogni anno. Gli esperti avvertono già di un’ondata di influenza nel prossimo autunno e inverno.

Metti alla prova le tue conoscenze: raffreddore, bronchite o influenza?

Leave a Reply

Your email address will not be published.