Ecco perché non dovresti ancora comprare le fragole

Le fragole sono di colore rosso vivo, succose ed estremamente apprezzate da noi grazie al loro sapore dolce. Ogni persona in Germania mangia in media 3 chilogrammi di fragole all’anno, secondo l’Istituto federale per l’alimentazione e l’agricoltura (BLE). Non solo sono deliziosi, ma sono anche a basso contenuto calorico e ricchi di vitamine, minerali e fibre. I suoi benefici per la salute includono la riduzione del colesterolo, della pressione sanguigna, dell’infiammazione e dello stress ossidativo, tra gli altri.

Vuoi sapere di più? Qui puoi scoprire tutto sulle fragole.

Da dove vengono le fragole in primavera?

Soprattutto in estate, i piccoli frutti, che botanicamente sono in realtà noci, sono venduti ovunque. Ma le fragole non sono già disponibili in primavera?

In generale, la stagione della raccolta delle bacche inizia a maggio e termina a settembre. Tutto ciò che prima è sugli scaffali viene importato. Questo viene spesso dalla Spagna, ma anche dall’Olanda, dal Belgio, dall’Italia o dall’Egitto. La Germania è il più grande importatore di fragole con un valore di importazione di oltre 300 milioni di euro nel solo 2020. Più del 70% delle fragole importate proviene dalla Spagna. Ma dietro c’è un enorme sforzo logistico.

Consumo di acqua di oltre 300 litri

Affinché i frutti rossi siano belli, rotondi e succosi, un chilo di fragole ha bisogno di ben 300 litri di acqua. Il frutto attualmente consuma quasi la stessa quantità di acqua degli avocado. Per coprire l’immenso consumo di acqua, in Spagna vengono costruiti pozzi sempre più profondi, molti dei quali illegalmente. Il risultato: il livello della falda freatica si abbassa e il terreno si asciuga.

Il Parco Nazionale Coto de Doñana soffre di carenza d’acqua

Il parco nazionale più antico della Spagna e patrimonio mondiale dell’UNESCO, la zona umida di Coto de Doñana, è particolarmente colpito dalla carenza d’acqua. Centinaia di migliaia di uccelli migratori utilizzano l’area unica come luogo di sosta nel loro viaggio dal Nord Europa all’Africa. Tuttavia, l’estrazione illegale di acqua minaccia di prosciugare il parco nazionale, con conseguenze fatali per l’habitat degli uccelli migratori e di molte altre specie animali e vegetali.

I lunghi percorsi di trasporto danneggiano l’ambiente

Inoltre, le fragole sono deperibili e ammaccate, quindi devono essere portate a noi in aereo o camion il prima possibile dopo la raccolta. L’importazione di fragole causa quindi non solo un elevato consumo di acqua, ma anche molta CO2 e danneggia il clima e l’ambiente.

Cattivo equilibrio climatico per le fragole precoci

Le prime fragole regionali provengono solitamente da serre e polytunnels. Sebbene non debbano percorrere lunghe distanze, la loro impronta ecologica è fino a dieci volte superiore a quella delle fragole ruspanti. Per consentire una raccolta anticipata è necessaria molta energia per riscaldare le piante, che difficilmente viene ottenuta da fonti rinnovabili. Vengono anche spruzzati con pesticidi per proteggerli dalle malattie fungine.

Come acquistare fragole sostenibili

Se vuoi acquistare fragole sostenibili, è meglio aspettare fino all’inizio di maggio. Le fragole biologiche fanno anche a meno dei pesticidi tossici. Questo non solo protegge l’ambiente e il tuo portafoglio, ma fa anche bene alla tua salute. Inoltre, le fragole hanno un sapore molto migliore in estate.

Conclusione: È meglio acquistare fragole di stagione da coltivazioni all’aperto biologiche regionali e certificate o piantare tu stesso i frutti rossi nel tuo giardino.

Fonti: wdr.de, quark.de, wwf.de

Nel video: cosa non sapevi delle fragole

Leave a Reply

Your email address will not be published.