Deodoranti sostenibili: i 4 migliori prodotti

La sudorazione è il mezzo più importante per la regolazione della temperatura del nostro corpo. Senza questa funzione, non saremmo in grado di rilasciare il calore in eccesso. Tuttavia, l’odore che può accompagnarlo è sgradevole per molti. Un deodorante è quindi una parte importante dell’igiene personale per la maggior parte delle persone. Secondo il portale di statistica online tedesco, circa 16,2 milioni di persone usano un deodorante più volte al giorno. Ma hai mai controllato l’etichetta sul retro del tuo deodorante? Parabeni, ftalati, triclosan e alluminio sono solo alcuni degli ingredienti legati al cancro, all’Alzheimer e agli squilibri ormonali. Molti deodoranti convenzionali non solo possono danneggiare la salute, ma rappresentano anche un grave problema ambientale a causa delle sostanze chimiche e degli imballaggi di plastica che contengono.

La maggior parte dei deodoranti, invece, offre un’alternativa naturale e più sostenibile. Sono spesso caratterizzati dalla massima compatibilità con la pelle, fanno a meno di ingredienti discutibili e funzionano per diverse ore. Abbiamo messo insieme per te le quattro migliori creme deodoranti.

Deocremi: questi sono i nostri preferiti

  1. Crema deodorante di BEN&ANNA: La crema deodorante vegana e senza animali del marchio BEN&ANNA protegge dall’umidità e dagli odori e, grazie alla confezione richiudibile, è un pratico compagno di viaggio e nella vita di tutti i giorni. Circa 5 euro
  2. Crema deodorante di GREENDOR: questo deodorante di GREENDOR non punge, non irrita, è privo di allergeni e ha una delicata fragranza. Il cestino è realizzato al 100% con plastica riciclata post-consumo proveniente da raccolte costiere. Circa 8 euro
  3. Crema deodorante di Lavera: la composizione attiva con ginseng biologico e minerali naturali ha lo scopo di prevenire la crescita di batteri che causano cattivi odori e quindi prevenire lo sviluppo dell’odore del sudore per 48 ore, anche durante l’attività fisica. Circa 5 euro
  4. Crema deodorante Jean & Len: La crema deodorante Jean & Len fa anche a meno di molti ingredienti come parabeni, siliconi e ingredienti animali. L’olio di cocco e la cera di carnauba nutrono e proteggono la pelle sensibile delle ascelle, mentre la citronella e l’olio di coriandolo hanno un profumo meravigliosamente fresco. Circa 6 euro

I vantaggi dei deodoranti sostenibili

1. Nessun prodotto chimico

Il più grande vantaggio di un deodorante naturale è che non contiene sostanze chimiche nocive o artificiali. A differenza di molti deodoranti commerciali, non contiene alluminio o alcol. L’alluminio viene solitamente aggiunto per ridurre la produzione di sudore. Tuttavia, il metallo leggero può ostruire i pori e impedire al corpo di disintossicarsi attraverso la sudorazione. Sopprimere le funzioni naturali del corpo non è mai una buona idea, anche se a breve potrebbe farti sudare di meno. I prodotti che utilizziamo sulla nostra pelle possono entrare nel nostro corpo e, nel caso dell’alluminio, avere effetti negativi su reni, ossa e nervi. Sebbene i deodoranti non prevengano la produzione di sudore, possono proteggere efficacemente dagli odori corporei grazie ai loro oli essenziali e alle loro proprietà antibatteriche.

2. Adatto per pelli sensibili

Hai mai avuto un’eruzione cutanea o brufoli dopo aver usato il deodorante? Se hai la pelle sensibile o soffri di allergie, i deodoranti naturali sono una buona alternativa. Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Contact Dermatitis ha concluso che i deodoranti sono la principale causa di reazioni allergiche legate alle fragranze. L’Associazione tedesca per allergie e asma conferma anche che le fragranze sono il secondo fattore scatenante più comune di allergie da contatto dopo il nichel.

Molti deodoranti non utilizzano fragranze sintetiche. Per fare questo, ti affidi a ingredienti responsabili e naturali come burro di karité, olio di cocco e jojoba o aloe vera, che si prendono cura della pelle sensibile senza irritarla. Il bicarbonato di sodio che contiene è responsabile della neutralizzazione degli odori. Inoltre, i produttori di prodotti sostenibili spesso fanno a meno dell’alcol. L’applicazione è quindi particolarmente delicata, anche dopo la rasatura.

Interessante anche: la cura giusta per le pelli sensibili

3. Imballaggio e ingredienti ecologici

Le fragranze sintetiche non sono solo irritanti per la pelle, ma anche un grave problema per l’ambiente. Spesso non possono essere scomposti negli impianti di depurazione e quindi si accumulano nell’ambiente, negli animali e nell’uomo. I deodoranti naturali, invece, utilizzano ingredienti biologici che non inquinano l’ambiente.

Inoltre, la maggior parte degli imballaggi dei deodoranti è completamente priva di plastica e spesso può essere acquistata in barattoli o altri contenitori privi di plastica che possono essere facilmente riciclati dopo l’uso. Inoltre, a differenza dei deodoranti spray, sono privi di gas serra e non contengono microplastiche, olio di palma o petrolio. Un altro punto a favore: le creme deodoranti sono significativamente più economiche dei tradizionali prodotti spray o roll-on perché vengono utilizzate con parsimonia. Spesso basta un polpastrello per una quantità della dimensione di un pisello.

Interessante anche: shampoo solidi: quanto è buona la cura dei capelli sostenibile?

    Fonti: apotheken-umschau.de, daab.de, swrfernsehen.de, utopia.de, stern.de

    Video: crema deodorante fatta in casa: ecco come funziona!

Leave a Reply

Your email address will not be published.