Colpo antinfluenzale 2021: quanto è efficace?

L’influenza virale (influenza) è una malattia grave che può essere particolarmente pericolosa per alcuni gruppi di persone. Il Comitato permanente di vaccinazione (STIKO) dell’Istituto Robert Koch consiglia quindi alle persone che hanno un rischio maggiore di infezione di sottoporsi a una vaccinazione antinfluenzale annuale.

Ciò comprende

  • persone con più di 60 anni,
  • donne incinte
  • persone con malattie pregresse,
  • residenti di case di riposo e di riposo,
  • e le persone a rischio sul lavoro (come il personale medico).

La vaccinazione antinfluenzale protegge dal decorso grave

Sebbene la vaccinazione non offra una protezione del 100%, può prevenire un decorso grave. Con l’influenza possono verificarsi complicazioni come la polmonite o un infarto, che possono essere fatali, come ha chiarito la forte epidemia di influenza del 2017/18. Si stima che l’influenza abbia ucciso circa 25.000 persone in Germania. Secondo l’RKI, la maggior parte dei decessi per influenza si verifica nelle persone anziane.

Vaccinazione antinfluenzale 2021: quanto protegge dalle infezioni?

Come già accennato, il vaccino antinfluenzale non fornisce una protezione al 100%. Inoltre, l’efficacia della vaccinazione può variare notevolmente nelle singole stagioni e differire anche nei singoli sottotipi di virus o tipi di virus. Con una buona corrispondenza dei virus influenzali circolanti con il vaccino, a giovani adulti un effetto protettivo di fino all’80 per cento osservato. il protezione media mente vicino adulti sani tra il 59 e il 67 per cento. Le persone anziane hanno una risposta immunitaria ridotta. Ciò significa che il vaccino antinfluenzale è meno efficace. In media, la vaccinazione aiuta anziani dal 41 al 63 per cento.

Il momento migliore per fare il vaccino antinfluenzale

La vaccinazione di quest’anno dovrebbe idealmente avvenire in ottobre o novembre. Ma anche all’inizio della stagione influenzale a gennaio, è comunque consigliabile vaccinarsi. Il vaccino antinfluenzale fornisce una protezione adeguata per l’intera stagione influenzale. Poiché i virus dell’influenza cambiano rapidamente, è consigliabile un aggiornamento annuale.

Vaccinazione antinfluenzale 2021: gli esperti avvertono dell’ondata di influenza

Secondo gli scienziati statunitensi, un’ondata di influenza potrebbe minacciare in autunno. “Quest’anno, a differenza del solito, una parte significativa della popolazione ha contratto l’influenza ed è diventata immune”, ha detto alla NBC Andy Pekosz, professore di microbiologia alla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health. Il Robert Koch Institute è riluttante a fare valutazioni sull’ondata di influenza in Germania. Su richiesta di Rete editoriale Germania Diceva: “Non si sa quando e in che misura riprenderà la circolazione globale del virus dell’influenza e quale virus o quali sottotipi si diffonderanno”.

Maggiori informazioni sull’argomento: Influenza: l’ondata di influenza arriverà in autunno?

Fonti: rki.de, impfen-info.de/grippe

Leave a Reply

Your email address will not be published.