Caffè al lupino: un sostituto sostenibile del caffè?

Il caffè lupino ha recentemente guadagnato popolarità come sostituto regionale e sostenibile del caffè in grani importato, poiché il caffè convenzionale è oggetto di continue critiche a causa del suo elevato consumo di acqua e delle condizioni di coltivazione spesso precarie. Ma il caffè lupino può stare al passo con il classico in termini di gusto, preparazione e funzione stimolante?

Cosa sono i lupini?

Il lupino, noto anche come fagiolo lupo o fagiolo lupino, è un legume ricco di proteine ​​che può essere coltivato quasi ovunque in Europa. È relativamente poco impegnativo da coltivare e ha un sapore erboso o fagioloso. Tuttavia, il gusto può essere facilmente neutralizzato e modificato nel prodotto finale a seconda dell’uso previsto. Grazie al loro alto contenuto proteico fino al 40%, i lupini dolci sono adatti come fonte di proteine ​​vegetali e sono già disponibili in commercio sotto forma di yogurt, gelato, farina o proteine ​​in polvere. Ma come si comportano i semi di lupino tostati come caffè?

Il caffè di lupino è adatto come sostituto del caffè?

Cosa rende un buon sostituto del caffè? I gusti sono ovviamente diversi, ma un buon sostituto del caffè dovrebbe assomigliare all’originale con un gusto corposo, leggermente amarognolo con una sottile acidità. In termini di gusto, il caffè di lupino va da qualche parte tra il caffè al malto e i chicchi di caffè convenzionali. Si avvicina abbastanza all’originale, ma ha una nota floreale e un’acidità molto bassa.

La preparazione del caffè di lupino è simile a quella convenzionale. Puoi prepararlo nella macchina filtro, cuocerlo nella caffettiera o prepararlo nella french press. Questo crea anticipazione e la solita sensazione di caffè. Quindi, se il piacere del caffè riguarda principalmente una bevanda calda e dal sapore amaro e maltato, il caffè al lupino è la scelta giusta.

Quali sono gli svantaggi del caffè al lupino?

La più grande differenza rispetto al caffè in grani è che il caffè lupino non contiene caffeina. Per le persone che vogliono ridurre il consumo di caffeina, è quindi un sostituto adatto. Tuttavia, il caffè di lupino non è adatto come toccasana. Al massimo l’effetto placebo, che si verifica anche con il caffè normale non appena lo bevi, può renderti un po’ più sveglio. Similmente ad altri legumi (arachidi, semi di soia), anche le proteine ​​del lupino sono un possibile allergene. chi soffre di allergieLe persone che reagiscono alle arachidi e ai semi di soia dovrebbero quindi procedere con cautela e monitorare attentamente la loro reazione ai prodotti a base di lupino.

Consiglio: Se tuo Diminuire il consumo di caffeina sostituite poco a poco il vostro caffè con quello di lupino, soprattutto dopo pranzo. Quindi potresti iniziare continuando a bere il tuo caffè normale al mattino e passando al caffè di lupino nel pomeriggio. La qualità del sonno migliorerà notevolmente a causa della mancanza di caffeina.

Un altro svantaggio del caffè di lupino è che non è ancora disponibile in commercio. Sebbene sia già possibile trovare prodotti a base di lupino nella maggior parte dei mercati biologici e nelle farmacie, i caffè di lupino sono ancora rari nei normali supermercati e discount. In termini di prezzo, però, c’è anche l’alternativa al caffè qualità biologica estremamente conveniente. Provalo! Online, ad esempio, si possono acquistare 500 grammi di un popolare caffè al lupino a partire da circa 9 euro, oppure Amazon’s Choice con 500 grammi a circa 5 euro.

Fonti: pubmed.gov, ugb.de, ndr.de, br.de, utopia.de

Leave a Reply

Your email address will not be published.