6 motivi per mangiare grano saraceno ogni giorno

Cos’è il grano saraceno?

Nonostante il nome, il grano saraceno non è una forma di grano, né un cereale. Piuttosto, sono i semi della pianta Fagopyrum esculentum, che appartiene alla famiglia del poligono. La pianta erbacea annuale è coltivata e consumata da secoli, soprattutto nei paesi asiatici. Tuttavia, il seme sta guadagnando popolarità in Europa grazie ai suoi benefici per la salute e alla sua versatilità.

Sebbene non sia un vero cereale, il grano saraceno viene spesso utilizzato come tale e, come l’amaranto, il miglio e la quinoa, è uno dei cosiddetti pseudo grani. I nutrienti semi della frutta sono ricchi di proteine ​​e fibre e possono essere utilizzati in una varietà di piatti, in particolare torte, pane, muesli, insalate, zuppe o come alternativa senza glutine alla farina. La pianta è quindi diventata sempre più importante negli ultimi anni, soprattutto per i celiaci (allergia al glutine). Inoltre, il grano saraceno ha poche calorie e pochi grassi ed è una ricca fonte di aminoacidi, vitamine, minerali e antiossidanti.Il grano saraceno offre una varietà di benefici per la salute. Scopri qui quale è.

Benefici per la salute del grano saraceno

1. Il grano saraceno regola la glicemia

Se c’è troppo zucchero nel sangue, il livello di zucchero nel sangue aumenta di conseguenza. Se questo è il caso a lungo termine, l’iperglicemia si sviluppa come una malattia secondaria. Si verifica quando il corpo non è in grado di produrre insulina (l’ormone che sposta il glucosio nel sangue) o quando il corpo non può utilizzare correttamente l’insulina. Tuttavia, il corpo ha bisogno di insulina per generare energia. L’iperglicemia è più comunemente associata al diabete e, se non trattata, può portare a seri problemi di salute. Uno studio sui ratti ha dimostrato che il grano saraceno può abbassare i livelli di zucchero nel sangue fino al 19%. Il grano saraceno contiene il fitochimico antiossidante chiro-inositolo, che può regolare i livelli di zucchero nel sangue imitando l’aspetto e la funzionalità chimica dell’insulina.

2. Buona fonte di proteine ​​vegetali

Sebbene il contenuto proteico del grano saraceno non sia così elevato come quello dei legumi, della quinoa o dell’avena, la pianta è comunque un’efficace fonte di proteine ​​vegetali. Grazie al suo profilo aminoacidico equilibrato, la proteina del grano saraceno è di altissima qualità. Gli amminoacidi sono i mattoni delle proteine ​​e sono essenziali per la vita. Il grano saraceno contiene tutti e otto questi amminoacidi essenziali, che gli esseri umani non possono produrre da soli. Devono quindi essere ingeriti con il cibo. Poiché i cibi animali di solito contengono anche tutti e otto gli aminoacidi, il grano saraceno è di particolare interesse per vegetariani e vegani.

Interessante anche: Proteine ​​vegetali: 7 fonti proteiche vegane

3. Supporta la salute del cuore

Il grano saraceno contiene una serie di sostanze nutritive che hanno un effetto benefico sul sistema cardiovascolare. La rutina del grano saraceno, un flavonoide presente anche negli agrumi, può aiutare a rafforzare i vasi sanguigni e renderli più flessibili. La sostanza vegetale non ha solo un effetto antiossidante e antinfiammatorio, ma rende anche il sangue più fluido, aumenta il flusso sanguigno e favorisce la circolazione sanguigna. Questo, a sua volta, riduce la formazione di coaguli di sangue e la probabilità di un ictus o di altre malattie cardiache.

4. Il grano saraceno è senza glutine

Anche se la parola “grano” nel nome potrebbe suggerire il contrario, il grano saraceno non è un cereale ma il seme ricco di proteine ​​di una pianta simile al rabarbaro. Il grano saraceno è quindi uno degli pseudocereali ed è particolarmente indicato per le persone che non tollerano il glutine. Il grano saraceno è anche una buona alternativa per le persone che soffrono di intolleranza al grano. Le proprietà di cottura della farina di grano saraceno sono simili a quelle dei cereali convenzionali, motivo per cui può essere utilizzata in cucina senza problemi.

5. Il grano saraceno regola i livelli di colesterolo

Diversi studi suggeriscono che mangiare grano saraceno può anche aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo. Oltre alla fibra, il grano saraceno fornisce anche una grande quantità di lecitina. La lecitina è un componente importante delle membrane cellulari animali e vegetali e appartiene al gruppo dei fosfolipidi. Questo nutriente impedisce l’assorbimento del colesterolo attraverso la mucosa intestinale. In questo modo, il colesterolo viene semplicemente escreto di nuovo e il rischio per la salute derivante da livelli elevati di colesterolo può essere ridotto.

Interessante anche: questi 5 alimenti proteggono il cuore

6. Il grano saraceno migliora le prestazioni del cervello

La lecitina contenuta nel grano saraceno non solo inibisce l’assorbimento del colesterolo, ma rafforza anche i nervi e può avere un effetto positivo sulle prestazioni del cervello. La lecitina è un componente importante del cervello e delle cellule nervose. Il consumo regolare di cibi contenenti lecitina può aiutare a rigenerare le cellule cerebrali pigre e migliorare la memoria, la parola e le capacità motorie. Inoltre, secondo uno studio, contribuisce alla produzione di neurotrasmettitori vitali responsabili della conservazione e del richiamo dei ricordi.

Stoccaggio di grano saraceno

Conserva il grano saraceno in un contenitore ermetico al riparo da luce, calore e umidità. Poiché lo pseudocereale è deperibile, dovrebbe essere utilizzato entro due mesi, soprattutto se macinato. Il congelamento raddoppia la durata di conservazione.

A proposito: Il grano saraceno ha un sapore più forte rispetto ai cereali tradizionali come il grano o l’avena. In confronto, sembra un po’ amaro. Tuttavia, se i chicchi di grano saraceno vengono fritti in padella, hanno un sapore di nocciola. I cereali arrostiti possono quindi essere cosparsi come condimento su insalate, verdure al vapore, muesli o yogurt.

Acquisito un gusto? Ecco la nostra ricetta per la colazione del muesli Bircher con grano saraceno e bacche di goji.

Fonti: buckweizen-infos.de, zentrum-der-gesundheit.de, mylife.de, bbcgoodfood.com, Verbraucherzentrale.de, spas-guide.com

Video: pane senza glutine con grano saraceno

Leave a Reply

Your email address will not be published.