5 errori da fare su un succo di pulizia

Un trattamento detox con succo promette nuova energia, dovrebbe disintossicare il corpo e rafforzare il sistema immunitario. Con il digiuno a base di succhi, consumi solo succhi di frutta e verdura per pochi giorni, che alleviano la digestione. Caffeina e alcol sono tabù! Puoi fare una pulizia del succo per diversi periodi di tempo: sono possibili da tre a dieci giorni.

5 errori da evitare su un succo purificante

1. Stai facendo una pulizia a base di succo che è troppo lunga
I succhi purificanti possono essere progettati per tre, cinque, sette o anche fino a dieci giorni. Se sei un principiante assoluto della disintossicazione, non esagerare all’inizio e prova prima un digiuno di tre giorni. Il digiuno con i succhi è un grande aggiustamento per il tuo corpo, che può rispondere al digiuno con mal di testa e affaticamento.

2. Rinunci ai giorni di allestimento
Prima di iniziare il digiuno vero e proprio, prepara il tuo corpo per la disintossicazione con due giorni di riposo. Mangia molti cibi crudi e cibi liquidi. Dal momento che berrai molto durante la purificazione del succo, dovresti abituare il tuo corpo a bere più liquidi qualche giorno prima. Oltre all’acqua si consiglia la frutta non zuccherata e le tisane. Nei giorni di accumulo, evita i cibi ricchi di grassi e difficili da digerire ed evita i carboidrati vuoti come i prodotti a base di farina bianca o i dolci, che fanno aumentare e diminuire rapidamente il livello di insulina e quindi provocano voglie.

3. Ti sforzi eccessivamente quando fai sport
Ti senti in forma e pieno di energia? Quindi nulla parla contro una piccola unità sportiva. L’attività fisica stimola la digestione, aumenta la circolazione sanguigna e riattiva la circolazione. Ma non esagerare con il tuo carico di lavoro. Rallenta e inizia con una leggera sessione di yoga o una camminata veloce. Ascolta il tuo corpo!

4. Bevi troppa poca acqua
Sebbene tu consumi solo liquidi durante la pulizia del succo, i succhi servono come sostituto del pasto e non come dissetante. Pertanto, dovresti anche bere circa due o tre litri di acqua o tè non zuccherato ogni giorno. È consentito anche un brodo vegetale caldo che fornisce sale.

5. Mangi di nuovo normalmente subito dopo la pulizia del succo
Ciò che si applica alla creazione di un succo purificante si applica anche alla fine. Riabitua lentamente il tuo intestino al cibo solido. Di norma, la cosiddetta rottura del digiuno dovrebbe durare circa un terzo del tempo effettivamente digiunato. Riso, patate, quark o zuppe di yogurt e verdure sono integratori delicati. Prenditi il ​​tuo tempo mangiando e masticando accuratamente per evitare nausea e problemi digestivi. Una quantità sufficiente di liquidi è importante anche per supportare la digestione dell’intestino. Pertanto, continua a bere almeno due litri di acqua o tè non zuccherato.

Leave a Reply

Your email address will not be published.