3 motivi per bere una tisana all’ortica

Cosa c’è nel tè all’ortica?

La maggior parte di noi probabilmente associa le ortiche a esperienze piuttosto dolorose. Dopotutto, chi da bambino non si è bruciato una o due volte sulle ortiche mentre si scatenava all’aria aperta? “Bruciato” non è proprio la parola giusta, perché ciò che ci provoca un tale dolore bruciante quando tocchiamo le foglie dell’ortica sono in realtà piccoli peli sulla pianta. Questi peli urticanti, chiamati anche ortiche, sono cavi e si spezzano al minimo tocco. Tocca le cime dello stelo o delle foglie della pianta, i peli urticanti si spezzano e i loro bordi taglienti perforano lo strato superiore della pelle. Le ortiche iniettano quindi il loro contenuto di acido formico attraverso il punto di rottura nella ferita microscopicamente piccola. Il risultato: dolore lancinante e orticaria.

L’ortica si protegge dai predatori con le sue ortiche acide. E la pianta può davvero utilizzare questa protezione, perché è ricca di sostanze nutritive fino alla punta delle foglie. In effetti, l’ortica è così nutriente da essere usata come una potente erba medicinale. Il tè a base di foglie di ortica essiccate in particolare ha un effetto calmante su molti disturbi e può rafforzare la vostra salute. L’ortica contiene principalmente per 100 grammi

  • Albume d’uovo (7g)
  • Calcio (713 mg)
  • Potassio (475 mg)
  • Vitamina C (333mg)
  • Vitamina B1 (200 microgrammi)
  • Vitamina B3 (800 microgrammi)
  • Amminoacidi come arginina, leucina, lisina
  • Acidi grassi come acido linoleico, acido linolenico, acido oleico

Leave a Reply

Your email address will not be published.